PLANET DISCOVERY – I PAESAGGI INESPLORATI di Reuben Wu….tra scoperta e immaginazione

Articolo di Silvia Rossi

Negli ultimi mesi mi sono domandata come la fotografia di paesaggio, quello che in assoluto è considerato il genere
più classico, immagini di fiumi, deserti grotte, montagne…riuscisse ad innovarsi dopo la più ampia diffusione dei
programmi di postproduzione. La risposta è arrivata per caso scoprendo gli scatti di Reuben Wu.
Membro della band Ladytron, fotografo, regista e produttore musicale, dal 2016 per il suo progetto “LUX Noctis” ha
iniziato a fotografare paesaggi rocciosi di aree disabitate del sud-ovest degli Stati Uniti e di alcuni paesi del
Sudamerica montando una lampada a led ad alta potenza su un drone, dando vita ad una nuova tecnica di
illuminazione particolarmente suggestiva e scenografica. Dopo aver scelto il luogo dello scatto e posizionata
l’attrezzatura in attesa della voluta luminosità, il drone entra in gioco avvicinandosi alla posizione prescelta pronto a
percorrere la traiettoria stabilita. Mentre il drone sorvola le zone illuminandole, vengono scattate le immagini con un
lungo tempo di esposizione di almeno cinque secondi. In un paesaggio desertico e metafisico, il drone è nascosto
dall’effetto della luce in movimento che pone in risalto le venature delle rocce entrando a far parte del paesaggio
fotografato, mentre la prospettiva rimane prerogativa del fotografo.

Nel mio lavoro visivo, sono spinto non solo dalla voglia di creare immagini, ma con il desiderio di esplorare nuovi
luoghi come se fossero territori sconosciuti, costantemente aperto alla serendipità e con un occhio per lo
sconosciuto e i nascosti. Mi sono sempre chiesto come potevo cambiare la mia prospettiva sul pianeta e renderla
originale e inesplorata. Volevo mostrare un’astrazione del paesaggio…”


Gli scatti che nascono dalla fusione di paesaggi unici con questa originale tecnica fotografica, risultano emozionali
poiché uniscono l’estasi per spettacoli naturali incontaminati e luci artificiali che trasporta l’immaginario verso mondi
ultraterreni.
Ritengo Wu un estroso esploratore della fotografia contemporanea, in grado di assegnare nuove funzioni a
strumenti nati per altri scopi, ottenendo un innovativo risultato fotografico.

Comments (0)

Leave a comment

Your email address will not be published.